NEL DUBBIO MI ASTENGO?

ultimo tattoo: un omaggio al grande Mordillo

Oggi i temi da trattare oscillavano tra il serio e il serioso. Il faceto no, perchè di questi tempi c’è poco da ridere a guardarsi in giro e quindi per scrivere di qualcosa si finisce o sullo sport o sui massimi sistemi. E questi ultimi viste le quattro ore passate sul sedile di una macchina con dei colleghi per un sopralluogo al Palasport di Verona che sarà teatro di un torneo pre-Mondiali con la Nazionale Italiana di Basket, sono stati argomenti di chiacchiera e discussione. Anche se la conclusione è stata comune e abbastanza catastrofica, ci siamo arrivati ognuno per la propria strada e la soluzione prevede un reset a base di onestà, fine dell’ingordigia, con un capitalismo illuminato in cui la fame di soldi e potere sia tenuta a bada da regole precise ma che rimanga come stimolo per crescere.. Insomma demanagerare il più possibile le aziende che da queste figure hanno avuto alla fine, solo danni.. Il titolo? Nasce dal giro fatto sui social e sui gruppi che seguono il basket che , come tutti gli sport di squadra, in questo periodo fanno parlare sopratutto di mercato giocatori in vista degli prossimi campionati e quindi rischi di fare la copia della copia della copia di tanti altri blog e siti. Poi ho realizzato che se sto sulle opinioni dando per buono quello che leggo allora non rischierò di essere il doppione di nessuno. quindi: non mi astengo. La notiziona per il basket italiano e in particolare per chi tifa Milano è quella del “quasi” arrivo del Chacho Rodriguez, uno dei Playmaker puri più dominanti di quest’ultimo decennio. Una figura che mancava da molto tempo. Poi noi milanesi in questo ruolo abbiamo dei discreti confronti… Altra buona notizia (se va in porto ) è l’arrivo dal Maccabi di Roll, giocatore e tiratore, solido e che quando ha giocato contro di noi , ci ha sempre fatto. del male e poi… e poi c’è Messina e questo dovrebbe bastare. Poi quando comincerà il campionato, finirà l’apnea e si potrà respirare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.