The sound of silence

Non sono sordo… su alcune frequenze…

Nel mio caso, da una decina d’anni corrisponde circa ad un 4000 Hz fisso, notte e giorno, solo che di giorno insieme a tutti gli altri suoni si perde un pò… E devo dire che se avessi il classico Genio della lampada con i tre desideri, uno di questi sarebbe quello di tornare a sentire il silenzio.
Per chi non sa cosa siano gli acufeni ( o al singolare l’acufene…) : è un rumore fisso, a volte un rombo, a volte un sibilo di differenti frequenze, che senti 24 ore su 24 in una o entrambe le orecchie e molta gente ne soffre e non si sa il perchè.
I medici non hanno ancora capito cosa sia e quali siano le cause e come succede in questo tipo di disturbi, dove termina la medicina ufficiale appaiono i maghi Oronzo della situazione, con soluzioni di ogni genere e che provocano risultati che vanno dallo zero, al peggioramento o al casuale miglioramento.
Ma non era questo l’argomento di cui volevo scrivere oggi, anche se è sicuramente a tema (per quanto riguarda il sottoscritto). Questa è la settimana che comprende il giorno di Ferragosto, il 15 Agosto, e in Italia in particolare è la quintessenza del periodo di vacanza. Quasi tutti non sono a casa, vanno da qualche parte o stanno per ritornare e se siete come me tra le mura domestiche vi rendete conto di come cambi tutto.
Pochissima gente in giro, ancor meno negozi e vetrine aperte e sopratutto torni a sentire suoni quali il vento, l’abbaiare lontano di qualche cane che vuole dire la sua, un treno da qualche parte che passa, insomma tutti quei suoni che durante altri periodi si mischiano tra loro creando cacofonie fastidiose dove non riesci a discriminare un suono dall’altro. Questo ti aiuta a collegare le idee, a ragionare o semplicemente a rilassarti e sentire i suoni lontani…
Genio? … Mi elimini il fischio per favore?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.